Rä di Martino

Nel 2018 la vincitrice del premio Acacia fu Rä di Martino.
Le opere dall’artista comprendono soprattutto fotografie e video, colme di un grande apparato letterario e musicale, di citazioni e rimandi colti. Di Martino osserva e indaga la relazione che la memoria e le dinamiche private e mentali dell’individuo contemporaneo instaurano con la cultura diffusa dai media, come le fictions e gli slogan pubblicitari, mettendo in evidenza il potere manipolatorio del cinema e della televisione sul nostro inconscio e sul nostro modo di interpretare il mondo. Spesso l’artista utilizza per la realizzazione dei suoi lavori vecchi set cinematografici che si trasformano in ambientazioni per nuove storie.

Nella Collezione Acacia sono presenti due opere di Rä di Martino: “Copies récentes du paysages ancienne/ Petite histoire des plateaux abandonnès” (2012) e “The Sun or an Electric Light #7” (2017). La prima opera è un video ed è ambientato nel deserto marocchino, dove i resti di scenografie cinematografiche abbandonate vengono riutilizzate dagli abitanti del luogo. L’audio è composto da una rivisitazione di diverse colonne sonore del passato, che accompagnano lo spettatore alla scoperta di paesaggi desertici, in un affascinante e surreale viaggio tra epoche diverse. La seconda opera è una fotografia e si ispira al primo lungometraggio creato dall’artista (“Controfigura”, 2017). Il film è un remake della pellicola “The Swimmer” di Frank Perry del 1968, è ambientato a Marrakech e racconta le vicende parallele di una troupe intenta a girare un film. Da questo lavoro nasce l serie di scatti “The Sun or an Electric Light”, che immortalano gli oggetti utilizzati durante le riprese che hanno affascinato particolarmente l’artista.

——————————–

Rä di Martino nasce nel 1975 a Roma, vive e lavora a Torino. Principali mostre personali degli ultimi anni:

2020
Allunati, Monica de Cardenas gallery, Milan
2019
L’ECCEZIONE, Museo del Novecento, Florence

AFTERALL, Mattatoio, Palaexpo, Rome
2018
Poor Poor Jerry, Copperfield gallery, London

Rä di Martino, Valentina Bonomo Gallery, Rome
Premio Acacia 2018, Museo del ‘900, Milano
Focus@ SCHERMO dell’Arte, Florence
Poor Poor Jerry, Musia, Rome
2017
Rä di Martino, Monica de Cardenas gallery, Milan
Poor, Poor Jerry, Marsèlleria, Milan
2015
The Picture of Ourselves, Art Pod, Adelaide, Australia

Certo è ch’io nacqui, Istituto Nazionale della Grafica, Rome
On Making a Circle to Swim Under Water, Collicaligreggi Gallery, Catania
Staging the Screen: Fatma Bucak & Rä di Martino, The Ryder, London
2014
AUTHENTIC NEWS OF INVISIBLE THINGS, Copperfield Gallery, London

AUTHENTIC NEWS OF INVISIBLE THINGS, Museion, Bozen
AUTHENTIC NEWS OF INVISIBLE THINGS, nctm per l’arte, Milan
Marilyn, Galleria Il Capricorno, Venice


  1. Rä di Martino, Copies récentes du paysages ancienne/ Petite histoire des plateaux abandonnès, 2012, video HD, 8 min 24 sec, single channel video, courtesy Collezione Acacia, Museo del Novecento Milano
  2. Rä di Martino, The Sun or an Electric Light #7, 2017, stampa a pigmenti d’archivio, dittico cm 47 x 81,5 cad, courtesy Collezione Acacia, Museo del Novecento Milano

Categories:
La Collezione Acacia